Profilo Aziendale e Mission

La SPINOSA Costruzioni Generali Spa, fondata nel 1978 dal suo Presidente Giovanni Spinosa, opera nel settore delle costruzioni generali e si contraddistingue per un consolidato sistema di competenze finalizzato alla realizzazione di edifici civili, restauro e recupero di beni immobili sottoposti a tutela, infrastrutture a rete e stradali, opere strutturali speciali, impianti tecnologici, gallerie e viadotti di grande rilevanza impiantistica. Si tratta pertanto di un caso aziendale d’eccellenza che può contare su un solido complesso di asset alla base del suo posizionamento competitivo: dall’efficienza tecnico-operativa all’affidabilità finanziaria, dal know how acquisito nel corso della storia ultra trentennale alla flessibilità organizzativa, dalla cura della qualità del prodotto all’impegno in una concezione etica del business che coinvolge tanto il management quanto la front line. Non ultimo l’impegno nell’implementazione di procedure volte a tenere sotto controllo l’impatto ambientale delle sue attività, sino alla più recente apertura al settore delle energie rinnovabili.  

 

La SPINOSA Costruzioni Generali Spa  si propone come un modello gestionale alternativo ai grandi gruppi edili che, a causa della loro struttura molare, non sono sempre in grado di confrontarsi con le esigenze più vive del territorio. Le dimensioni medie dell’azienda e la centralità che in essa occupano le relazioni umane, ci consentono d’operare nel pieno rispetto dei valori locali che spesso informano le iniziative della committenza. Nel complesso l’azienda impiega stabilmente 50 unità e genera un indotto rotazionale per almeno altre 100 unità. Inoltre questo modello organizzativo flessibile è in grado d’intercettare con efficacia i bisogni emergenti, i segmenti inesplorati del mercato come anche le nicchie che si trasformeranno nelle tendenze dell’edilizia del futuro. La capacità di coniugare efficienza operativa, innovazione tecnologica e dimensione etica del business rappresenta il nucleo della nostra mission, nella convinzione che anche il settore edile si prepari a recepire le sfide che hanno già mutato gli altri settori della produzione industriale.